NeraBoulder 2017

Si torna in Valnerina... ti aspettiamo a Montefranco!

NeraBoulder 2017

ATTENZIONE!!!
A causa del maltempo previsto per il 16 settembre, Nera Boulder è rimandato al 23 settembre. Ci vediamo a Montefranco sabato prossimo.

 

NERABOULDER FA 6: AL VIA L’EDIZIONE 2017 DEL CONTEST DI ARRAMPICATA SPORTIVA PER LE VIE DI MONTEFRANCO

Edizione numero 6 per Neraboulder che quest’anno ha appeso gli start per le vie di Montefranco, caratteristica perla della Valnerina nella provincia di Terni.

L’appuntamento 2017 con il contest di arrampicata sportiva è per il 16 settembre, con la classica formula e con qualche quid di novità: anche quest’anno una scalata di 45 blocchi per le vie del paese con un blocco boxe, un blocco surprise per una giusta causa e un’area dedicata interamente ai piccoli.

Nel pomeriggio, grazie al supporto del gruppo Zompafossi di Montefranco e l’associazione Ryuzan di Alvise Mario sarà possibile anche arrampicare su corda.

I percorsi individuati sono interamente inclusi nel borgo di Montefranco, la competizione è “a cielo aperto”, i blocchi sono tracciati su edifici e strutture dalla conformazione opportuna. Uno spazio sarà dedicato ai più piccoli e per i più audaci c’è il blocco box, nuovo di zecca, e quello Sadomaso, ormai un classico.

 

Sesta edizione per Sorge

Uno spirito speciale anima l’edizione 2017 di Neraboulder dedicata a Francesco Radicchi per gli amici “Sorge”, il giovane che perse la vita in Francia in un incidente in forra nel 2015.

“Un amico di Intervalli, – dicono dall’organizzazione – Francesco ci ha accompagnato nei primissimi sopralluoghi a Montefranco, già qualche anno fa. Oggi che la nostra carovana si ferma proprio a Montefranco il nostro pensiero non può che tornare alla sua passione ed al suo contagioso entusiasmo per il nostro territorio e per lo sport. Un’ispirazione e un carissimo ricordo per tutti noi dello staff”.

 

BabyBoulder

Le scorse cinque edizioni hanno visto una costante partecipazione anche dei giovanissimi arrampicatori che quest’anno hanno uno spazio interamente dedicato con blocchi studiati appositamente su cui cimentarsi in sicurezza e all’insegna del divertimento.

 

Digital contest

Si chiama Just Climb l’applicazione che ha permesso già lo scorso anno di gestire ed archiviare dati di iscrizione e punteggi, oltre che un rapidissimo calcolo dei punti acquisiti in competizione. L’app ideata e sviluppata dai perugini Paolo Possanzini e Maria Chiara Passeri ha segnato il passo della digitalizzazione per il contest.

 

Sadomaso per una buona causa

Lo scorso anno hanno stupito con il blocco blind da eseguire interamente bendati, quest’anno Sadomaso lascia spazio alla fantasia e si prepara con un blocco surprise. Un blocco che sicuramente stupirà per ingegno e che si potrà praticare previa offerta per una buona causa: il ricavato verrà interamente devoluto per la manutenzione di una falesia del territorio.

 

Come funziona Neraboulder

Il particolare ambiente e le basse altezze su cui si esercitano le arrampicate e il conseguente basso fattore di rischio rendono superflui i tradizionali imbraghi da arrampicata sportiva, ognuno degli iscritti ad ogni modo dovrà preventivamente munirsi dell’attrezzatura strettamente necessaria (scarpe dedicate, crash pads, etc).

 

Come iscriversi

Chi vuole cimentarsi nella gara 2017 potrà effettuare la pre-iscrizione a questo indirizzo.

La quota di iscrizione ed i moduli cartacei (Modulo di iscrizione Nera Boulder + Modulo Tesseramento InterValli) possono essere consegnati in loco il giorno della manifestazione. La quota di iscrizione di 18 euro è comprensiva della quota di iscrizione all’associazione di promozione sociale InterValli, matrice dell’evento.

Modulo di iscrizione NeraBoulder 2017

Modulo Tesseramento InterValli

 

After party

Come ogni anno Intervalli ha in serbo per tutti i neraboulderiani una serata di chiusura all’insegna del buon cibo, grazie alla collaborazione della struttura del luogo Rocca Ranne e del connesso ristorante Il tralcio e l’uva. A seguire DJ set rock&roll di F&F oltre alla consueta e ormai attesissima riffa con premi dedicati agli appassionati di arrampicata sportiva e non solo. I festeggiamenti sono intesi per tutti i partecipanti al contest, ma anche per tutti gli iscritti Intervalli.

 

2017 Thanks To

Come ogni anno è lunga la lista degli amici di Intervalli che hanno reso possibile proporre un’edizione sempre più partecipata esempre…più su.
In primis le istituzioni che hanno accolto l’idea del contest con il consueto entusiasmo e supporto, il Comune di Montefranco ed il sindaco Rachele Taccalozzi.
Da Riccardo Caprasecca tracciatore nazionale FASI (Federazione Arrampicata Italiana) a Claudio Giorgi, fondamentali apporti tecnici nella ricerca dell’incremento della difficoltà dei blocchi; gli amici di Sadomaso Climb che arricchiscono il contest con il loro blocco surprise. Alvise Mario, il Gruppo Zompafossi di Montefranco che ha lavorato con passione a questa edizione ‘in casa’. Boxe Terni per il suo blocco ‘coi guantoni’, Mario Riuyzan e l’affezionatissimo Mercatobrado.
Un ringraziamento speciale alla residenza d’epoca Rocca Ranne ed allo staff del ristorante Il Tralcio e l’Uva.
Non ultimo lo sponsor tecnico Vertigini con La Sportiva, E9 e Petzl, sodalizio ormai saldo sin dalla prima edizione.